Come mettere in sicurezza la tua casa con nuovi infissi anti effrazione

Vuoi sapere come fare per sostituire i tuoi vecchi infissi con nuovi infissi anti effrazione che ti facciano finalmente dormire sonni tranquilli?

 

Per evitare situazioni che potrebbero mettere in pericolo la vostra vita, quella dei vostri cari, e prevenire danni agli oggetti di casa.

I nostri infissi, oltre a comunicare con questi sistemi, integrano all’interno dei profili tutta una serie di funzionalità che ne fanno dei veri e propri sistemi di sicurezza.

 

infissi anti effrazione

Sono sempre più numerose le abitazioni che vengono svaligiate ogni anno.

Le statistiche dicono che le finestre e le porte-finestre sono il punto di accesso preferito dagli scassinatori. E’ da li che cominciano più della metà delle effrazioni.

I punti più accessibili e quindi i più deboli di una casa, sono le porte  e le finestre, spesso scassinate con arnesi sofisticati e silenziosi che permettono al ladro di agire in maniera indisturbata.

 

 

Per questo, abbiamo progettato serramenti dotati di componenti anti effrazione, modulabili e conformi alle più severe norme europee.

La normativa definisce infatti i diversi livelli di resistenza che un serramento può raggiungere in base al tipo di attacco subito.

  • Classe RC1
    La finestra resiste unicamente a tentativi di rottura basati sulla forza fisica, per esempio calci o spallate
  • Classe RC2
    La finestra resiste a tentativi di scasso con attrezzi come tenaglie, cacciaviti e cunei
  • Classe RC3
    La finestra resiste a tentativi di scasso con un secondo cacciavite e piede di porco
  • Classe RC4
    La finestra garantisce resistenza a strumenti di rottura quali seghe, asce, trapani a batterie o simili

Siamo riusciti a raggiungere la classe RC4 attraverso una geometria particolare dei profili e a speciali componenti di chiusura.

 

Tutti gli infissi anti effrazione sono integrati a scomparsa nel serramento per essere più difficili da individuare e quindi da scassinare.

Come ad esempio i sensori magnetici,  completamente invisibili e i “rostri” , robuste strutture di chiusura applicate lungo il perimetro del serramento ed inseriti in numero variabile a seconda del livello di protezione desiderata.

Grazie a questo tipo di conformazione è possibile lasciare aperte le finestre a ribalta anche quando l’antifurto è inserito.

Per gli scorrevoli, inoltre, si può prevedere un “rostro” centrale che blocca entrambe le ante dall’interno.

Anche le porte d’ingresso sono dotati di efficaci sistemi di protezione:

  1. serrature a 5 punti di chiusura rinforzate;
  2. cilindri di sicurezza anti-trapano;
  3. particolari rosette anti estrazione;
  4. cerniere anti-scardinamento.

DORMITE SONNI TRANQUILLI!

Tutte le nostre porte, vengono dotate di chiavi con codice non duplicabile, inoltre, per una maggiore tranquillità sul portoncino d’ingresso è possibile installare serrature che chiudono la porta con 5 punti di chiusura anche senza l’uso della chiave.

Tutti i nostri infissi anti effrazione possono essere dotati di sensori a scomparsa collegato ad un pannello di controllo, così da poter verificare in qualunque momento anche dal proprio smartphone che tutti gli elementi siano chiusi.

Offriamo un alto livello di protezione già a partire dalle versioni standard dei nostri prodotti, con la possibilità poi di incrementare e personalizzare il grado di anti effrazione della tua abitazione, fino ad arrivare persino ai più sofisticati sistemi antiproiettile ed anti esplosione, per vivere in assoluta serenità e proteggere la tua famiglia.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *